#ettore

Ettore Zanca nato a Palermo nel 1971. Laureato in giurisprudenza, scrittore, blogger, giornalista online. Cura l’editoriale Fango e Stelleper la testata di informazione web Informare per Resistere La Parola ai testimoniPer La valle dei templi.net, è autore della rubricaAmore e Guerra .I suoi articoli sono tradotti in inglese dalla testata web Times of Sicily  e recensiti in Spagna dal blog A Madrid si muove un’altra Italia. I suoi racconti di narrativa sono sfociati nella raccolta intitolata E vissero tutti feriti e contenti . Con Re-volver, rivista trimestrale di cultura, ha pubblicato una intervista a Enrico Ruggeri e un racconto sulla violenza ai minori intitolato Livello zero. Co-fondatore di una testata indipendente contro le criminalità organizzate, denominata Rete di giornalisti antimafie. Intorno a maggio 2010 la testata online nazionale Giornalettismo ha cominciato a pubblicare una sua collana narrativa di racconti brevi, intitolata Antieroi antimafia, nello stesso periodo ha scritto due racconti per il blog palermitano Rosalio. Ha scritto per La Provincia di Frosinone il racconto il promontorio più bello del mondo, dedicato a Paolo Borsellino. Tra le sue passioni, c’è l’amore sconfinato per la sua città natale, Palermo, a cui ha dedicato un racconto pubblicato su Giornalettismo e su Informare per resistere intitolato Troppu scrusciu; la lettura di Alajmo, Carofiglio, Cavina, Perrone, De Silva, Gramellini, in testa come narratori, Palazzolo Bolzoni e Lodato come autori di libri-inchiesta, il calcio, in ogni sua forma visibile e giocabile anche personalmente con una predilezione per il ruolo di portiere, per la premier league inglese, per i fantasisti come Baggio e Del Piero nonostante non sia juventino, al calcio ha dedicato anche alcuni suoi racconti, come metafora di vita. Ha pubblicato sul Guerin sportivo l’inchiesta Calcio e Mafie. Infine la musica, Enrico Ruggeri in primis, che figura anche tra gli intervistati per il libro scritto a quattro mani con Daniela Gambino Vent’anni , Red Hot Chili Peppers, Marilyn Manson, Muse, Goran Bregovic, The Weepies, Fabi, Stadio, Liga, Vasco, Tinturia, Van Des Sfroos, tra i preferiti. Vincitore del premio letterario Il convivio, Giardini Naxos 2010 con il racconto Il colore che non esiste, del concorso letterario da piccoli  aprile 2011  indetto da Montegrappa edizioni con il racconto sui bambini e la guerra: Polvere e del concorso Fame di parole 2012 per racconti sui disturbi alimentari, della Società Italiana di Psicologia, con Meglio essere Peter Parker. Con Coppola Editore ha pubblicato nella collana Il pizzino della legalitàZupì e gli infedeli, la favola di don Pino Puglisi  e insieme a Daniela Gambino Vent’anni, libro che raccoglie testimonianze sulla strage di Capaci e di Via D’amelio in cui persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e le scorte, nel 1992, libro che ha vinto il premio speciale Gesti e parole per la legalità 2012 nell’ambito della manifestazione letteraria del comune di Siculiana, La torre dell’orologio presieduta da Simonetta Agnello Hornby, inoltre per la stessa casa editrice è autore della postfazione del libro di Denise Fasanelli e Pippo Giordano, La mia voce contro la mafia. con Cartacanta Edizioni ha pubblicato il racconto Zisa Football club giunto terzo al concorso8×8 organizzato da Fandango Edizioni, all’interno della raccolta Si sente la voceil racconto su Marco PantaniIl San Valentino di Marco è stato selezionato nell’antologia delle opere finaliste della manifestazione Scrivere per Sport 2011la rivista Casablanca ha recentemente pubblicato il suo racconto dedicato a Francesca Morvillo Perchè ti amo, da cui è stato tratto un monologo teatrale. Ha scritto il racconto E’ solo acqua fratello, per la raccolta Cous Cous, edita da Novantacento. E’ coautore della trasmissione radiofonica e televisiva Calcio extra time, in cui svolge il ruolo di opinionista per parlare di legalità, nel mondo del calcio.

Il suo blog Beneficio D’Inventario – Il circo narrativo di Ettore Zanca è uno spazio aperto sulla nostra quotidianità. 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: