vado via[…]resto[…]perché

Vado via perché ho parlato fin troppo quest’oggi;

resto perché c’è stato il Partito Comunista;

vado via perché il nonno, lo zio, il padre, il fratello, ferrovieri… la mamma per fortuna no;

vado via perché ve lo avevo detto;

resto perché le cene di Natale passate a parlare di Ferrovia;

vado via perché voglio fare;

resto perché voglio una libertà diversa da quella americana;

vado via perché la rivoluzione oggi no, domani forse, dopo domani qualcosa, ma un giorno sicuramente;

resto perché Berlinguer era una brava persona;

vado via perché qualcuno prima era fascista ed oggi se ne vanta;

resto perché bevo il vino e mi commuovo alle feste popolari;

vado via perché voglio studiare;

resto perché abbiamo occupato la facoltà di Architettura;

vado via perché mi hanno rubato i sogni;

resto perché penso di poter essere vivo e felice solo se lo sono anche gli altri;

vado via perché piazza Fontana, Placido Rizzotto, Brescia, la stazione di Bologna, Peppino Impastato, l’Italicus, Ustica, Giancarlo Siani, Falcone e Borsellino, eccetera, eccetera, eccetera;

resto perché ho ancora molte cose da raccontarvi;

vado via perché i cavalli a Salò sono morti di noia;

resto perché Andreotti è morto;

vado via perché lo Stato peggio che da noi solo in Italia;

vado via perché non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo, per fortuna lo sono.

 

La foto è gentilmente concessa dall’amico Enrico Paravanifotografofalegname a Civitavecchia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: