una nuova avventura

Puro, Cile, il tuo cielo è azzurro,

Anche pure brezze ti attraversano,

E la tua campagna bordata di fiori,

è la felice copia dell’Eden.

Maestosa è la bianca montagna

che il Signore ti ha dato per proteggerti,

e questo mare che tranquillo ti bagna

ti promette futuro splendore.

Dolce Patria, ricevi i voti

coi quali il Cile sui tuoi altari giurò

che la tomba sia o dei liberi

o l’asilo contro l’oppressione.

I vostri nomi, valenti soldati,

che siete stati el Cile il sostegno,

I nostri petti portano le incisioni,

lo sapranno anche i nostri figli.

Siano loro il grido di morte

che lanceremo marciando a combattere,

e suonando nella bocca del forte

facciano sempre tremare il tiranno.

Dolce Patria, ricevi i voti

coi quali il Cile sui tuoi altari giurò

che la tomba sia o dei liberi

o l’asilo contro l’oppressione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: